Il commento e la critica delle più importanti notizie del momento

 
LETTERA DEL DIRETTORE Cara Lettrice e Caro Lettore,
Centro Studi Castelli Srl, che ho il piacere e l’onore di presiedere, negli ultimi 10 anni ha investito molto nella ricerca con l’intento di offrire prodotti e servizi in grado di aiutare i professionisti, gli imprenditori e i loro dipendenti e collaboratori per affrontare nel migliore dei modi i grandi cambiamenti determinati dalla globalizzazione.
Circa un anno fa, l’ultima idea è stata quella di distribuire a titolo sperimentale e gratuito il servizio on line RATIO QUOTIDIANO, realizzato con impostazione completamente diversa dalle nostre riviste e in grado di informare giornalmente in modo rapido ed immediato i lettori.
Il nostro obiettivo è quello di evidenziare opportunità nelle modalità di lavoro, soprattutto nuove opportunità professionali, idee e spunti per gli imprenditori .
Dalle risposte al questionario che abbiamo distribuito a tutti i lettori del servizio abbiamo avuto la conferma che siamo sulla strada giusta per rendere RATIO QUOTIDIANO uno strumento decisamente utile e pratico.
Naturalmente tutto questo richiede di investire maggiori risorse in termini di numero di professionisti coinvolti ogni giorno nella realizzazione dei contenuti.
Ti chiediamo pertanto di sostenerci nello sviluppo di RATIO QUOTIDIANO con un modesto contributo economico annuale: se ritieni che lo strumento possa essere utile per affrontare con più informazioni e competenze i problemi di ogni giorno.
Il nostro impegno è, e sempre sarà, rivolto all’aggiornamento dei prodotti e dei servizi con strumenti innovativi e modalità sempre più all’avanguardia per rispondere alle tue esigenze.
Ti ringraziamo anticipatamente per i consigli e le proposte che ci vorrai offrire.
Con la speranza di averti sempre tra i nostri lettori ti auguriamo buon lavoro.

Centro Studi Castelli srl - Direttore e Presidente
Sistema RatioSistema Ratio
LAVORO ULTIMA ORA 20/09/2019

Agricoltura, avvisi bonari 2017-18 per autonomi e datori di lavoro

Con il messaggio 20.09.2019, n. 3398 l’INPS comunica l’inizio delle elaborazioni per l’emissione degli avvisi bonari nei confronti di datori di lavoro agricolo e autonomi in agricoltura. L'avviso riguarda il residuo debito per i contributi previdenziali, assistenziali e somme aggiuntive,...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE 20/09/2019

Nuovi ISA, un pieno di giustificazioni nel campo "note aggiuntive"

Il ricorso al campo “note aggiuntive” dei modelli ISA a disposizione dei contribuenti sembra essere l'extrema ratio alla quale ricorrere per segnalare al Fisco le molte anomalie e i tanti malfunzionamenti del software “Il Tuo Isa2018”. Anche per la recente circolare n. 20/E, interamente dedicata...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE 20/09/2019

CIVIS: l'invio della documentazione da 36-ter

CIVIS, canale telematico di assistenza dedicato ai contribuenti (e ai loro commercialisti), è uno strumento che evita lunghe file agli sportelli e consente di trasmettere la documentazione richiesta dall'Agenzia delle Entrate, correggere errori nella presentazione degli F24, inviare chiarimenti,...

Leggi tutto

LAVORO 20/09/2019

Lavorare da disoccupati, ebbene sì

Il nostro ordinamento attribuisce lo stato di disoccupazione a quei lavoratori che, privi di impiego e in possesso di determinati requisiti contributivi, dichiarino, nelle forme previste dalla legge, la propria immediata disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa, nonché alla...

Leggi tutto

GESTIONE D'IMPRESA 20/09/2019

Aggregazione studi di commercialisti come rimedio alla crisi

All'inizio di agosto il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e la Fondazione Nazionale dei Commercialisti hanno presentato il documento “Il processo di aggregazione e la digitalizzazione negli studi professionali”, nel quale viene illustrata preliminarmente la...

Leggi tutto

DIRITTO 20/09/2019

Pagare un proprio debito cedendo il credito risarcitorio

Nel 2015, una società di persone convenne in giudizio, dinanzi al Giudice di Pace, esponendo che: in data 15.03.2010 il veicolo di proprietà di un soggetto, assicurato con la convenuta, aveva subito un danno per esclusiva responsabilità del conducente di altro veicolo; in seguito, il...

Leggi tutto

ECONOMIA 20/09/2019

Chi ha paura della gomma?

Il forte predominio della gomma sulla rotaia nel trasporto merci non fa onore all'Italia e la grava di molti oneri. Ma nuove soluzioni organizzative e una sensibilità ambientale crescente impongono di imboccare un percorso diverso. Il tema è di costante attualità sia per il crescente...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE ULTIMA ORA 19/09/2019

Tari 2 dal 1.01.2020, cosa cambia

Arera (Autorità di regolazione per energia, reti ed ambiente) ha concluso la consultazione pubblica e sta predisponendo i criteri cui i Comuni dovranno adeguarsi per applicare agli utenti la cosiddetta Tari 2 nel biennio 2020-2021. Il perimetro dei servizi compresi sarà più circoscritto...

Leggi tutto

TARI |
IMPOSTE E TASSE 19/09/2019

In commiato del denaro contante

Eliminare la corruzione, l’evasione fiscale, il lavoro nero, le attività criminali: obiettivi che guidano le azioni di governo (quale che esso sia) mentre cambiano le strategie per il loro raggiungimento. A braccetto con le varie policy adottate, torna, a intermittenza e ormai da anni nel nostro...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE 19/09/2019

Start-up innovative, esonero da bolli e diritti camerali

Affiancate alle agevolazioni più importanti, riservate dal legislatore alle start-up innovative con l'intento/obiettivo di favorire e stimolare l'innovazione tecnologica nel mondo imprenditoriale, alleggerendo le società medesime dagli oneri amministrativi di rito, sono previste ulteriori...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE 19/09/2019

Inps soccombente sui redditi di capitale

Esce sconfitto l'Inps dalla recente sentenza della Cassazione n. 21540/2019 in tema di assoggettabilità a contribuzione artigiani o commercianti dei redditi percepiti da socio di società a responsabilità limitata. Per ben comprendere l'anima della questione è doveroso ripercorrerne la storia...

Leggi tutto

IMPOSTE E TASSE 19/09/2019

Deduzione dei crediti prescritti e inattività del creditore

In tema di perdite su crediti l'art. 101, c. 5 D.P.R. 22.12.1986, n. 917 stabilisce come regola generale che tali perdite sono deducibili se risultano da “elementi certi e precisi”. Il citato comma 5 stabilisce poi che: “Gli elementi certi e precisi sussistono inoltre quando il diritto alla...

Leggi tutto